Costruire una recinzione

84% of 100%

Se desideri realizzare una recinzione o un altro tipo di divisorio esterno, è una buona idea innanzitutto pensare a ciò che vuoi:

  • Quali requisiti vuoi che soddisfi la recinzione?
  • Che tipo di impatto avrà la recinzione sul tuo giardino o la tua casa?
  • Osserva attentamente gli effetti sull’ingresso della luce e l’ombra
  • La recinzione dovrà essere sufficientemente robusta da resistere a urti, a causa ad esempio di bambini o cani?
  • Vuoi che la recinzione sia chiusa o che consenta l’ingresso di un po’ di luce?
  • È sempre bene consultare i tuoi vicini e scoprire cosa pensano. Potresti perfino riuscire a condividere i costi!

 

Punti di attenzione
Potresti aver bisogno di chiedere un permesso prima di poter costruire una recinzione. Se non sei sicuro, prima verifica con le autorità locali.

  1. Tipi di recinzione

    Recinzione in rete metallica
    Una recinzione in rete metallica può essere installata molto rapidamente ed è uno dei tipi di recinzione più economici e facili da mantenere.

    Gabbioni di pietre
    L’utilizzo di gabbioni di metallo riempiti di pietre o corteccia è un metodo sempre più comune per realizzare divisori per giardini. È semplice realizzare da soli questo tipo di recinzione, ma sono necessarie fondamenta solide se intendi riempire i gabbioni con pietre.

    Recinzione di siepe
    È semplice installare una siepe naturale, sebbene necessiti di potature regolari. Le piante e gli arbusti che seguono sono suggerimenti per realizzare una siepe: ad esempio edera arrampicata su una recinzione metallica, conifere, Buxus, faggio e pino. Tuttavia queste garantiscono una protezione minore contro visitatori indesiderati rispetto ad altri tipi di recinzioni.

    Steccati
    Il legno è un materiale naturale in giardino ed è adatto per la realizzazione di recinzioni. Puoi scegliere tra varie tipologie di legno; dalle qualità di legno europeo a quelle esotiche. Il costo e i metodi di installazione dipendono soprattutto dall’altezza desiderata e dalla struttura della recinzione.

     

  2. Marcatura del luogo

    Decidi dove desideri posizionare la recinzione e rendi la superficie del terreno il più pianeggiante possibile. Misura la lunghezza della recinzione e i punti in cui i paletti centrali e terminali devono essere posizionati. Dividili in sezioni uguali. I paletti terminali vengono collocati alle estremità delle assi orizzontali, che misurano 4 metri di lunghezza. Innanzitutto realizza un disegno generale, quindi decidi quali materiali ti occorrono e di quali lunghezze. Una volta che hai deciso dove posizionare la recinzione, puoi segnare un’altezza di 1,80 metri. Utilizza un cavo per assicurarti che tutti i paletti siano diritti in fila.

  3. Consiglio!

    Recinzioni standard per giardini

    Puoi trovare una serie di vari tipi di sezioni e materiali per recinzioni nei centri specializzati per il giardinaggio. La maggior parte di questi ha lunghezze e altezze fisse e variano per qualità e prezzo.

  4. Assi verticali doppie

    Una recinzione realizzata con assi verticali doppie dona una sensazione di spazio unita a un buon livello di privacy; inoltre, consente al vento di passarvi attraverso. Scegli assi e paletti in pino o altro legno da esterno piallato e migliorato per impregnazione. Le assi orizzontali sono da 1,8x14,5x400 cm, mentre quelle verticali sono da 1,8x14,5x180 cm. I paletti sono dal 6,8x6,8x270 cm.

  5. Distanziare le assi

    Colloca i paletti della recinzione a una distanza di 4 metri l’uno dall’altro, con paletti intermedi ogni 2 metri. Ricorda che tutte le assi verticali devono essere equidistanti e che hanno una lunghezza di 4 metri. Successivamente, installa le assi sull’altro lato della recinzione, per chiudere gli spazi aperti. Per fissare le assi verticali, installa 3 traverse orizzontali sui paletti da un lato (in fondo, al centro e in alto). Puoi usare assi delle stesse dimensioni di quelle verticali, solo la lunghezza è diversa. Fissa quindi con le viti le assi verticali a queste traverse orizzontali.

  6. Di quante assi hai bisogno?

    Ad esempio: hai deciso di realizzare una recinzione alta 180 cm. Se usi assi da recinzione da 1,8 x 14,5 cm di larghezza con un distanziamento di 7 cm, ti serviranno 5 assi al metro per la parte anteriore e 4 assi al metro per la parte posteriore. Ciò significa un totale di 9 assi per ogni metro di lunghezza della recinzione. Quindi, se la recinzione è lunga 12 metri ad esempio, avrai bisogno di 9 x 12 = 108 assi verticali da 180 cm. Per le 3 traverse orizzontali (inferiore, centrale e superiore) avrai bisogno di tre 3 assi di 4 metri per ciascuna sezione. Una recinzione lunga 12 metri è composta da 3 sezioni, quindi significa un totale di 9 assi orizzontali da 4 metri.


    Tieniti alcune assi verticali in più in caso di materiale da scartare o per coprire ogni eventuale necessità imprevista. Usa viti zincate o in acciaio inossidabile da 4 x 30 mm per fissare le assi. Il numero delle viti di cui hai bisogno per le traverse orizzontali è: 3 x 3 viti per asse x 9 = 81 viti. Mentre per le assi verticali le viti di cui avrai bisogno sono: 108 x 3 = 324. Totale: 81 + 324 = 405 viti.

  7. Marcatura

    Per indicare la posizione dei paletti della recinzione, esegui delle marcature lungo l’esterno del cavo (ad esempio utilizzando un piccolo paletto indicatore). Questo perché le marcature che avevi fatto originariamente sul cavo non saranno più facilmente visibili quando scavi i fori per i paletti. L’inserimento dei paletti della recinzione risulta più facile e veloce se ti fai aiutare da qualcuno. Ciò rende molto più semplice installare le traverse orizzontali lunghe, ad esempio, e inserire i paletti della recinzione nel terreno.

  8. Scavare i fori per i paletti

    Devi iniziare posizionando i paletti angolari. Scava un foro stretto profondo da 60 a 80 cm con una vanga stretta o una trivella. Per assicurarti che il paletto sia saldamente fissato, dovresti scavare direttamente nella terra solida. Se il terreno è asciutto, è una buona idea prima inumidirlo per rendere più semplice scavare o trivellare fori. Puoi anche prendere supporti zincati per paletti che puoi inserire direttamente nel terreno.

  9. Prevenire la decomposizione dei paletti

    I paletti dovrebbero essere sottoposti a trattamento fino a un’altezza pari a 10 cm sopra il livello del terreno per evitare che il legno marcisca. Puoi prendere vari tipi di conservanti o bitume per proteggere il legno. Oppure puoi usare resina acrilica, che è completamente impermeabile dopo che si è indurita. Un’altra alternativa per evitare che il legno marcisca consiste nel collocare i paletti in un tubo in PVC dal diametro più largo.

  10. Posizionare i paletti

    Posiziona il paletto nel foro sulla linea centrale delle marcature. Utilizzando una scaletta, fai entrare con attenzione il paletto nel terreno con una mazza fino a che la parte superiore del paletto raggiunge la stessa altezza del cavo. Controlla con la livella che il paletto sia sempre verticale dopo ogni colpo della mazza. Se il paletto non risulta allineato mentre lo stai inserendo nel terreno, quindi non è più correttamente a squadro, puoi correggere la posizione utilizzando un sergente in corrispondenza del centro del paletto. Indossa sempre guanti di protezione per proteggere le tue mani dalle schegge.

  11. Versare cemento

    Puoi fissare in posizione il paletto utilizzando una miscela di cemento. Prepara la miscela e versala nel foro. Le proporzioni sono: 1 kg di sabbia grossolana, 1 kg di ghiaia e 0,5 kg di cemento. Puoi anche utilizzare malta a presa rapida, versandone un sacco nel foro e poi aggiungendo acqua. Assicurati che il paletto resti perfettamente verticale e adeguatamente allineato. Controlla utilizzando una livella o un filo a piombo. Infine, batti il paletto con decisione nel terreno con l’impugnatura della mazza.

  12. Paletti intermedi

    Posiziona i paletti intermedi lungo il centro della recinzione, seguendo le marcature come da indicazioni. Se necessario, puoi far passare un cavo tra i due paletti terminali e accertarti che le parti superiori di tutti i paletti siano in linea.

  13. Livella orizzontale

    Per accertarti che le parti superiori di tutti i paletti siano in linea, usa una livella ad acqua o un tubo da irrigazione trasparente riempito d’acqua. Accertati che non siano presenti bolle d’aria nel tubo da irrigazione. Se non dovesse funzionare, puoi sempre tagliare con la sega le parti superiori dei paletti all’altezza giusta.

  14. Installare le assi orizzontali

    Inizia con l’asse orizzontale inferiore e fissala in posizione con le viti poco sopra il livello del terreno. Controlla che sia perfettamente orizzontale mediante la livella. Pratica prima dei fori con un trapano per le sedi delle viti, per evitare che il legno si spezzi. Utilizza 3 viti per ciascuna giunzione. Quindi installa l’asse superiore, seguita dall’asse centrale. Assicurati di installare accuratamente le assi e controlla che siano perfettamente orizzontali mediante la livella.

  15. Usare i sergenti come “mano aggiuntiva”

    È semplice installare le assi se prima di fissarli in posizione con le viti le assicuri con i sergenti.È meglio installare una sezione di recinzione per volta, poiché esiste sempre l’eventualità che tu abbia fatto errori di misurazione. 

  16. Installare le assi verticali nella parte anteriore

    Inizia prima con le assi verticali nel lato più a vista, ad esempio, vicino all’abitazione. Usa sempre una livella o un filo a piombo per effettuare controlli. Può aiutarti realizzare distanziali in legno lunghi circa 7 cm e collocarli tra un’asse e l’altra. Controlla regolarmente il distanziamento delle assi, perché la larghezza delle assi può variare.

  17. Installare le assi verticali nella parte posteriore

    Dopo aver installato le assi nella parte frontale, ritornate all’inizio e tracciate una linea mediana nello spazio che si trova tra le assi frontali già installate e la nuova fila di assi nella parte posteriore. In questo modo si è determinata la posizione del centro della prima asse nella parte posteriore della recinzione. È una buona idea tracciare tutti i punti centrali delle assi come controllo. Quindi controlla che tutto sia perfettamente diritto e adeguatamente allineato mediante una livella o un filo a piombo.

  18. Cancelli

    Può essere utile installare un cancello nella recinzione. La larghezza standard è di 90 cm, mentre l’altezza è la stessa della recinzione. Per maggiore solidità e per evitare che si pieghi, installa due assi diagonali con un angolo di 45°°. I paletti del cancello vanno installati nello stesso modo in cui vanno installati i paletti della recinzione stessa. Ti serviranno: cerniere, un chiavistello o una serratura con chiave, dadi e bulloni. Se necessario, usa due paletti più lunghi a destra e a sinistra, quindi installa una traversa di collegamento per ripartire il peso del cancello.

  19. Protezioni sulle estremità

    Rifinisci i paletti con protezioni sulle estremità al fine di evitare la penetrazione di pioggia che porta il legno a marcire.In alternativa, usa un pezzo di feltro per tetti fissato con chiodi, o taglia con una sega la parte superiore del paletto ad angolo.

Valutazione

Valuta queste istruzioni passo per passo.

Costruire una recinzione

4.2
4.2 of 5

463 totale

  • 5
    282
  • 4
    84
  • 3
    30
  • 2
    18
  • 1
    49